• +39 345 936 5261
  • marco@luganawinetours.com
  • Mon - Sun: 9:00 - 18:30
  • +39 345 936 5261
  • marco@luganawinetours.com

Lugana: a quali piatti accostarlo?

Lugana: a quali piatti accostarlo?

È uno dei vini più inimitabili e apprezzati del bel paese, ma sapreste abbinarlo a tavola in tutte le sue tipologie? Ecco qualche indicazione

La maggior parte delle persone non può dirsi profonda conoscitrice di vini; certo, quasi tutti abbiamo qualche nozione sparsa, ma la vera sapienza è nelle mani di pochi.
Non c’è alcuna vergogna nel non sapere come riconoscere tutti i parametri di ciò che abbiamo nel bicchiere e, soprattutto, questo non deve essere un impedimento per goderne appieno.
Toppare l’abbinamento culinario, tuttavia, sarebbe un vero peccato! Soprattutto quando si sorseggiano piccoli capolavori come il Lugana.

Il vino DOC del basso Garda si divide in ben cinque tipologie, facile quindi fare confusione. Dato che non tutti, purtroppo, abbiamo un sommelier costantemente a portata di mano, eccovi alcune indicazioni per andare sul sicuro a tavola:

  • Lugana. La variante ‘base’ occupa la maggior parte della produzione e ha un sapore molto fresco e morbido che ben si presta ad aperitivi e pasti leggeri come quelli a base di pesce. Le specie ittiche di acqua dolce come la trota, il luccio o il persico, sono le più indicate. Il caso vuole che l’area di produzione del Lugana si trovi presso il pescoso Lago di Garda; una gita nella zona, quindi, vi permetterà di cogliere due piccioni con una fava.

  • Lugana superiore. Il sapore strutturato e più corposo di questa tipologia permette di avventurarsi su primi piatti di pasta con sughi anche particolarmente elaborati. Un’altra accoppiata di successo è quella coi formaggi a pasta molle come la robiola, oltre a quella infallibile coi pesci di lago. Apprezzabili, infine, gli abbinamenti con carni bianche e dessert.

  • Lugana riserva. Nella degustazione di questa variante è facile percepire gli effetti dell’affinamento in legno. Il suo sapore armonico e corposo lo rende un eccellente partner per taglieri o grigliate di formaggi dai sapori particolari. Da provare anche l’abbinamento con il manzo all’olio (tipico della zona di Rovato).

  • Lugana Vendemmia Tardiva. La consistenza permette a questo vino di reggere abbinamenti con sapori decisi come quello del gorgonzola o delle alici. Un altro accostamento classico è quello coi zaletti (o zaeti), biscotti non eccessivamente dolci della tradizione veneta, preparati con farina di mais e uvetta.

  • Lugana spumante.  Ultima, ma non meno importante, la variante con le bollicine. La spumantizzazione del Lugana può avvenire tramite entrambi i metodi principali: Charmat e Classico. Nel primo caso troviamo un vino perfetto per l’aperitivo, nel secondo, invece, abbiamo un ottimo compagno per l’intero pasto che può spaziare dal pesce a piatti forti della tradizione bresciana come i casoncelli.

Antipasto con Lugana

Piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi
Condividi su twitter
Condividi
Condividi su linkedin
Condividi
Condividi su pinterest
Condividi

Lascia un commento